Archivio | "brno"

Perdite d’olio e tenuta dei pneumatici ostacolano la Ducati a Brno

Nel MotoGP dello scorso weekend a Brno, nel Gran Premio della Repubblica Ceca, la Ducati non ha confermato le speranze  delle prove, a causa di una perdita di olio e dell’eccessiva usura dei pneumatici posteriori che hanno ostacolato la gara di Valentino Rossi.

Il team manager Vittoriano Guareschi riassume il fine settimana, e attende quella che dovrebbe essere una vacanza molto produttiva prima della prossima gara a Misano: “È  stato un fine settimana strano per noi, anche se era cominciato bene. Abbiamo fatto un buon lavoro con il team e la moto andava molto bene, ma solo fino al momento della gara. In gara abbiamo avuto un problema con la gomma posteriore, e dopo circa cinque giri Valentino ha avuto un sacco di problemi ed era in pericolo di non finire la gara. ”

“Abbiamo un test la prossima settimana a Misano. Il primo motivo è migliorare la moto per la prossima gara che sarà a Misano, e anche perché abbiamo qualcosa di nuovo da provare. Vogliamo capire cosa succede dopo aver cambiato la distribuzione dei pesi, perché vogliamo migliorare la nostra moto per finire la stagione. E questa è una buona opportunità per Vale e la squadra. ”

Il ferito Nicky Hayden non ha preso parte alla gara di Brno, né parteciperà ai test di metà settimana, ma Guareschi rimane fiducioso circa il ritorno dell’americano per la prossima gara: “Nicky sarà con noi a Misano. Non so, forse non è al 100 per cento in gara, ma vogliamo fare una buona corsa con Nicky. Per Nicky non è una pista fortunata, perché negli ultimi tre anni non ha concluso la gara. Ed è importante finire la gara in una buona posizione per terminare il campionato in un buon modo. ”

Per Rossi, Misano è una gara particolarmente importante di fronte al pubblico di casa, e Guareschi è ottimista sulle possibilità del pilota italiano: “È la gara di casa per Vale. È molto felice che abbiamo questo test prima della gara per migliorare la moto, perché vuole ottenere un buon risultato. Pensiamo che sia possibile, sia per la moto che per la forma di Valentino. ”

Rossi spera che i test possano far girare la fortuna per la prossima parte della stagione: “Sono partito bene e i primi giri non erano male, anche se la moto ha iniziato a perdere olio, fin dall’inizio. È andato sulle pedane e le leve del freno e del cambio, il che mi ha creato fastidio, perché i piedi scivolavano. Probabilmente avrei potuto fare un po’ meglio senza quel disagio, e forse avrei terminato la gara vicino a Dovizioso. Ad ogni modo, ho anche dovuto rallentare perché la gomma posteriore ha iniziato a scivolare troppo dopo alcuni giri, che è stato il nostro problema. Ora vedremo nei test a Misano in due giorni, se riusciremo a trovare qualcosa per aiutarci nelle ultime gare. “

Pubblicato in Articoli, News ed eventi, ServizioI Commenti sono chiusi

Settimo posto per Valentino Rossi a Brno

Dopo un warm-up molto positivo in condizioni di pista bagnata, la gara di Valentino Rossi in Repubblica Ceca è stata più difficile del previsto. Una perdita di olio, non penalizzante per le prestazioni del motore, ma sicuramente un po’ condizionate per la guida, si è aggiunta ad un calo di “grip” che ha rallentato il ritmo del pilota italiano, che alla fine ha chiuso settimo.

Il Ducati Team si sposterà adesso sul circuito di Misano dove martedì e mercoledì Valentino scenderà in pista per due giorni di test. Nicky Hayden non parteciperà in quanto si trova in convalescenza nel Stati Uniti ma il suo rientro è previsto per il successivo Gran Premio di San Marino.

Valentino Rossi (Ducati Team) 7°
“Sono partito bene e i primi giri ho girato abbastanza forte anche se la moto ha cominciato a perdere olio fin dall’inizio. Un po’ alla volta si è sparso sulle pedane, sul freno e sul cambio, diventando fastidioso soprattutto perché mi scivolavano i piedi da tutte le parti. Probabilmente senza questo inconveniente avrei potuto fare un pochino meglio e arrivare magari alle spalle di Dovizioso ma, in ogni caso, ho dovuto rallentare soprattutto perché, dopo qualche giro, la gomma posteriore ha cominciato a scivolare troppo: quello che è un po’ sempre il nostro problema. Adesso vediamo nei prossimi test, a Misano tra due giorni, se riusciamo a trovare qualche cosa per poterci togliere qualche soddisfazione nelle ultime gare”.

Vittoriano Guareschi, Team Manager
“Il fine settimana è cominciato bene, siamo andati in progressione in tutti i turni ma in gara non abbiamo concretizzato altrettanto positivamente. Dopo i primi giri la moto ha sofferto di un calo di “grip” sulla gomma posteriore e Valentino ha perso il contatto con i primi. Per quanto riguarda la perdita di olio di cui ha sofferto la moto, abbiamo analizzato i dati del motore e abbiamo verificato che non ci sono anomalie e che non ne ha influenzato la resa. Certamente ha reso più complicata la guida perché, finendo sulle pedane,  le ha rese molto scivolose. Martedì e mercoledì prossimo abbiamo due giorni di test con Valentino a Misano in cui lavoreremo principalmente sulla ciclistica”.

Pubblicato in Articoli, News ed eventi, ServizioI Commenti sono chiusi

Buone qualifiche per Valentino Rossi, in seconda fila a Brno

Sotto un cielo grigio, con una persistente minaccia di pioggia che però non si è  mai concretizzata durante la sessione, Valentino Rossi  ha disputato le sue migliori qualifiche stagionali, ottenendo la seconda fila dello schieramento di partenza del Gran Premio della Repubblica Ceca.

 

Oltre ad aver fatto registrare il sesto tempo assoluto, il pilota italiano ha migliorato progressivamente le proprie prestazioni nel corso di tutto il fine settimana e, in ogni sessione, è riuscito a girare con costanza con un buon passo di gara.

 

Valentino Rossi (Ducati Team) 6°(1’56.735)
“Qui a Brno le cose sono andate meglio sin dal venerdì mattina. Siamo riusciti ad essere più veloci e più competitivi del solito e, soprattutto, a lavorare bene sulla moto, migliorando turno dopo turno. Oggi pomeriggio abbiamo potuto fare un buon “time attack” e quindi, in generale, siamo piuttosto contenti. E’ importante poter partire in seconda fila perché rende le cose un po’ più facili. Siamo in un gruppetto di piloti i cui tempi sono molto vicini ma bisognerà vedere quali condizioni troveremo domani e quale sarà il passo di gara. Il tracciato comunque mi piace molto e, se riusciremo a perfezionare un altro paio di dettagli della messa a punto, potremo provare a divertirci”.

Pubblicato in Articoli, News ed eventi, ServizioI Commenti sono chiusi

Ducati pronta per Brno

Il team Ducati si dirige verso il Gran Premio di Ceské Republiky a Brno con ottimismo, ma potrà contare solo su metà delle sue forze dato che l’americano Nicky Hayden non potrà correre a causa delle fratture alla mano destra, riportate lo scorso weekend a Indianapolis.

Tuttavia, il capo crew Juan Martínez delinea il compito che l’unico pilota della squadra, Valentino Rossi, si troverà ad affrontare questo fine settimana: “Brno è una pista piuttosto larga, quindi questo permette alle moto di avere linee molto ampie e portare un sacco di velocità attraverso gli angoli. Questo dovrebbe essere un bene per gli spettatori, perché si possono vedere molti più passaggi. Brno è una pista molto bella. ”

La squadra italiana, che ha lottato con l’aderenza dei pneumatici posteriori sul circuito  stretto e tortuoso di Indianapolis, sarà sostenuta dal fatto che le caratteristiche della pista di Brno permettono un maggiore uso della potenza della Desmosedici. Martínez ha detto: “Per noi è molto importante utilizzare bene il motore, perché si ha una chiusura in salita per l’ultima parte del percorso di gara, quindi il motore diventa molto importante per la fine della gara. Per noi Brno è stata generalmente molto buona. Normalmente le nostre moto soffrono un po’ sulle curve strette, che a Brno non ci sono, quindi di solito si tratta di una pista dalla quale ci aspettiamo un buon risultato. ”

Rossi, che ha vinto su questa pista sette volte nella sua carriera fino ad ora, non vede l’ora di tornare a una pista che lo diverte: “Laguna ed Indy sono state due gare molto difficili, quindi sono felice che corriamo di nuovo a breve a Brno. Le prossime due settimane saranno molto importanti per il resto della stagione. Mi aspetto di fare meglio nella Repubblica Ceca, in quanto è una pista che mi piace e che è più ‘normale’. Ho avuto una gara abbastanza buona a secco l’anno scorso con la Ducati, anche in termini di distacco. Poi la prossima settimana avremo due giorni di test a Misano, dove avremo alcune cose nuove da provare che spero ci aiuteranno ad essere più veloci nell’ultima parte della stagione. ”

Hayden, che è attualmente negli Stati Uniti, spera di tornare di nuovo per il round di Misano il 16 settembre, ma nel frattempo è naturalmente deluso di saltare la gara: ” È  dura perdere un’altra gara. Io non ho grossi problemi, ma la mia mano è ancora molto gonfia e non ho molta forza, e, naturalmente, le lesioni alla mano destra sono delicate per i piloti di moto. Avrei potuto dare molto meno del 100 per cento, e se avessi usato troppa forza o se fossi caduto di nuovo, avrei potuto peggiorare le cose. Per quanto il pilota in me non sia contento di stare a casa e perdere piste e punti, ho bisogno di ascoltare gli esperti e cercare di guarire e di essere pronto per Misano. È una gara importante per me e per la Ducati, e farò tutto la riabilitazione per tornare il più in forma possibile. Non mi piace, ma è la cosa giusta da fare.”

Pubblicato in Articoli, News ed eventi, ServizioI Commenti sono chiusi

Enel Ducati sul web