Tag Archive | "dubai"

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Terzo tempo per Hayden nel primo turno di prove libere in Qatar, decimo per Rossi


Il Campionato del Mondo MotoGP 2012 è iniziato ufficialmente nella tarda serata di oggi con il primo turno di prove libere del GP del Qatar.
I due piloti del Ducati Team, Valentino Rossi e Nicky Hayden, hanno utilizzato i 45 minuti della sessione lavorando sugli assetti delle rispettive Ducati GP12 per adattarle all’asfalto ancora piuttosto sporco del Circuito di Losail.
L’americano, che per la sua ultima uscita ha montato una gomma morbida, ha realizzato un ottimo terzo tempo finale mentre l’italiano, che ha continuato fino alla fine ad utilizzare lo stesso set di gomme dure, ha chiuso decimo.
Domani sera sono programma due ulteriori turni di prove libere di quarantacinque minuti ciascuno mentre, sabato, i piloti si confronteranno nell’unico turno  di sessanta minuti delle qualifiche. Infine, alle 22:00 locali di domenica notte, si accenderannno i semafori per la prima gara stagionale prevista su 22 giri.
Nicky Hayden (Ducati Team) 3° tempo in 1’56.924
“La prima sessione è andata bene, questa pista è molto diversa da quella di Jerez dove abbiamo fatto gli ultimi test, è più aperta e molto più ampia. L’asfalto era molto sporco e con poca aderenza, cosa che però nel nostro caso ha un po’ aiutato. Abbiamo usato la gomma dura per le prime uscite mentre, nell’ultima, abbiamo montato una morbida con la quale è venuto fuori un bel tempo. In generale siamo riusciti a girare bene, con costanza. E’ andata sicuramente meglio di altre volte, qui, in passato, ma dobbiamo stare molto calmi e con i piedi per terra cercando di migliorare nel corso del fine settimana per puntare ad ottenere una buona posizione in qualifica. Alla fine conterà solo quello che faremo domenica e mi piacerebbe moltissimo ottenere il bel risultato che questa squadra si merita”.
Valentino Rossi (Ducati Team) 10° tempo in 1’57.914
“In questa prima sessione ho usato solo un set di gomme dure cercando di fare più giri possibile per capirne il comportamento e la resa anche sulla distanza. Posso dire che la nuova gomma entra facilmente in temperatura e questa naturalmente è una buona cosa per la sicurezza. Dopo un po’ tuttavia comincia a scivolare e questo aumenta la tendenza della moto a sottosterzare. Dobbiamo lavorare su set-up ed elettronica perché c’è molto margine che si può recuperare. La gomma morbida sarà importante per sabato, per cercare di ottenere una buona posizione di partenza ma è la dura che servirà domenica. Domani cercheremo di progredire”.

Posted in News, News ed eventi, ServizioCommenti disabilitati

Tags: , , , , , , , , , , , ,

Rossi e Hayden pronti per il Qatar


Una nuova stagione all’insegna dell’ottimismo e della speranza per il mondo della MotoGP e il Team Ducati si presenta ai nastri di partenza con una nuova e ridisegnata Desmosedici per il primo Gran Premio in Qatar.

La GP12 è stata sviluppata interamente dal Team Ducati, un processo nato durante la stagione 2011 e che è continuato per tutta la pre-stagione 2012, senza sosta.

Con i test ormai completati, i piloti Valentino Rossi e Nicky Hayden saranno ora in grado di capire i progressi che sono stati apportati alla GP12, ed entrambi i piloti non vedono l’ora di prender parte ad una nuova stagione del Mondiale MotoGP.


“Abbiamo lavorato duramente durante l’inverno, e anche se siamo andati nella direzione sbagliata a un certo punto, ancora una volta siamo riusciti a trovare il buon feeling con la GP12 che abbiamo avuto nei primi test,” ha detto Rossi, che affronterà la seconda stagione con il Team Ducati nel 2012. “Con queste impostazioni, che noi metteremo in pratica già in Qatar, sono stato in grado di ottenere un buon feedback dalla moto.”

Il pilota italiano sa che è un compito difficile competere con il livello di Honda e Yamaha, ma è completamente concentrato affinché il GP del Qatar sia positivo per tutta la squadra.

“A Losail sarà molto importante lavorare bene durante le prove libere, in modo che da aumentare la nostra fiducia passo dopo passo, mentre ci avviciniamo al sabato, sempre cercando di massimizzare il nostro potenziale”, ha detto. “Sono realista, e so bene che i nostri tempi sono ancora lontani e che ci sono ancora alcune cose da risolvere. Non saremo in grado di affrontare alcuni dei piloti subito, ma è anche vero che sia noi in pista sia il team ai box, adesso abbiamo una direzione in cui lavorare, e dobbiamo cercare di continuare così. Non stravolgeremo completamente la moto durante la stagione, ma cercheremo di progredire a poco a poco. ”

Il compagno di squadra Nicky Hayden è desideroso di iniziare la stagione, dopo cinque mesi di stop, in cui l’americano è stato infortunato alla spalla per un incidente in allenamento.

“Questa è la mia decima stagione in MotoGP, e non vedo l’ora di cominciare”, ha detto.”Ho una squadra molto solida e penso che abbiamo una buona moto quest’anno. Con tutti gli infortuni che ho avuto dopo Valencia a causa del mio incidente, la preparazione, ovviamente, non è andata esattamente come avrei voluto, ma Jerez è stato un buon test per me per fare un sacco di giri, quasi al 100 per cento”.

“Il Qatar è un Gran Premio unico perché correremo di notte, ma la verità è che, dopo la prima curva, quasi non ce ne accorgiamo più. In realtà non cambia molto con il set-up della moto, ma poiché partiremo tardi, bisognerà stare attenti con la condensazione in pista, soprattutto alla curva 2. Mi piacerebbe nella prima gara stare con i primi, ma spero che ci riusciremo passo dopo passo. Su questa moto ho in pratica girato sempre da solo, quindi sarà bello guidare in gara e vedere come la moto si comporterà con gli altri piloti”.

Il Gran Premio del Qatar avrà luogo in quattro giorni anziché in tre, con le prime sessioni di prove che si svolgeranno la sera di giovedi.

Posted in Articoli, News ed eventi, ServizioCommenti disabilitati

Enel Ducati sul web