Archivio | "misano"

Rossi e Ducati ottengono il miglior risultato sull’asciutto a Misano

Il Gran Premio di Misano per il Team Enel Ducati è stato molto positivo, grazie alla spinta del tifo per l’idolo locale Valentino Rossi, che ha guidato la Desmosedici al secondo posto in quello che è il suo miglior risultato sull’asciutto fino ad oggi con la squadra italiana.

 

Alessandro Cicognani, team manager del Team  Ducati, ha riassunto così i sentimenti suoi e della squadra: “Questo è quello che stavamo sognando. Sulla pista di casa, facendo un buona gara. Sono molto felice – per la squadra, per Valentino, per tutti, per i tifosi – tutto ciò è incredibile. Penso che sia stata una delle migliori gare sull’asciutto. Anche il gap da Jorge [Lorenzo] non è stato così alto, quindi siamo molto felici delle nuove specifiche che abbiamo apportato qui. Speriamo di ottenere ancora maggiori soddisfazioni con Valentino da qui alla fine della stagione. ”

 

Dopo aver provato un nuovo telaio e un forcellone in pista prima della gara, Cicognani ha commentato così il comportamento della squadra: “E’ un continuo sviluppo ed è una bella sensazione da Vale. E’ anche un nuovo set up. Continueremo a lavorare sodo e a costruire la nostra moto ancora meglio, con Valentino che si sentirà sempre più in forma.”

 

Spinto dal fatto che questo è stato un segno premonitore, l’italiano ha detto: “Siamo lieti di poter ottenere risultati ancora migliori. Ci piacerebbe che [il risultato di Misano] non fosse solo un sogno, ma una spinta per essere sempre lì e in lotta per la prima posizione.”

 

Nicky Hayden ha invece avuto una gara dura, poiché gli antidolorifici alla mano destra lo hanno portato fuori gara prima del previsto a causa del ritardo alla partenza. Cicognani ha detto: “Per Nicky è stato un weekend molto difficile. La mattina abbiamo pensato di non farlo gareggiare. Ma era in buone condizioni, ha fatto tutta la gara, ma speriamo di averlo al 100%, o almeno all’80% ad Aragon.”

 

Rossi ha dichiarato dopo la gara, di voler continuare così per il resto della stagione: “Vorrei ringraziare tutti i ragazzi che lavorano con me e tutto il team Ducati Corse, che stanno dando del loro meglio, come me: dopo due anni difficili, ne abbiamo davvero bisogno. Sono molto contento perché abbiamo fatto una gara ad alto livello, sempre con un ritmo veloce, e con un divario minimo da Lorenzo. Il nuovo telaio e il forcellone ci permettono di apportare ulteriori modifiche alla geometria, e infatti qui il feeling con l’anteriore è stata migliorato e la moto sembrava anche essere meglio equilibrata in accelerazione. La messa a punto che abbiamo trovato era anche buona, e sono riuscito a essere veloce e costante per tutta la gara. ”

 

Hayden invece spera di poter tornare in pista per il resto della stagione: “Mi sentivo abbastanza male la mattina e abbiamo considerato di non correre, ma essendo qui in Italia, ho voluto almeno provare. Spero di poter iniziare a costruire per il resto della stagione. E’ bello vedere Vale sul podio, ed è una meritata ricompensa per tutti gli sforzi fatti da Filippo [Preziosi], il suo staff, la squadra, e la società”.

Pubblicato in Articoli, News ed eventi, ServizioI Commenti sono chiusi

Bellissimo podio per Rossi e il Ducati Team a Misano, Hayden settimo

In una giornata calda, soleggiata e ricca di colpi di scena, Valentino Rossi ha vissuto la sua gara più bella in sella alla Desmosedici. Il Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini ha infatti visto il pilota italiano  conquistare il secondo gradino del podio dopo aver guidato con un ritmo secondo solo a quello del vincitore, Jorge Lorenzo.  Dopo l’annullamento della prima partenza, Rossi è scattato benissimo al secondo spegnimento del semaforo rosso e, uscito dalla prima curva in seconda posizione, ha controllato Stefan Bradl prima e la rimonta di Alvaro Bautista poi, fino alla bandiera a scacchi.

 

Il suo compagno di squadra Nicky Hayden ha completato la giornata positiva del Ducati Team arrivando settimo nonostante la sua mano destra fosse ancora gonfia e dolorante. Domani deciderà insieme alla squadra se prendere parte alla giornata di test del Ducati Team, sempre sulla pista di Misano, insieme a Valentino Rossi.

Valentino Rossi (Ducati Team) 2°
“E’ stata una gara molto bella, sono contentissimo. Un grande risultato, che voglio dedicare al Sic e alla sua famiglia, Paolo, Rossella e Martina. Vorrei anche ringraziare  tutti i ragazzi che lavorano con me e tutti in Ducati Corse che ce la stanno mettendo tutta come me: ci voleva  dopo due anni così difficili. Sono molto felice perché è stata una gara ad alto livello, sull’asciutto, sempre con un passo veloce e con, alla fine, un distacco contenuto da Lorenzo. Abbiamo lavorato bene, il nuovo telaio e il nuovo forcellone permettono di fare più modifiche sulla geometria e qui, infatti, il feeling sul davanti era maggiore e la moto sembrava più bilanciata anche in accelerazione.  Anche il set-up che abbiamo trovato era buono, sono riuscito ad andare veloce con costanza per tutta la gara. Sarà importante continuare a lavorare bene e fare il massimo per portare la Ducati più in alto possibile anche nelle prossime gare”.

 

Nicky Hayden (Ducati Team) 7°
“Questa mattina mi sentivo piuttosto dolorante e ho anche pensato di non correre ma poi ho deciso di provare. Sono successe un bel po’ di cose oggi in pista e ho pensato che se avessi guidato in maniera pulita sarei arrivato alla fine con un risultato discreto, anche se sarebbe stata dura. Chi non ha mai usato i freni in carbonio con un’anteriore Bridgestone, difficilmente può sapere cosa vuole dire, ad oggi, stringere la leva del freno di una MotoGP. Ogni paio di giri dovevo rallentare un po’ il ritmo per permettere alla mano di riprendersi. E’ stato doloroso ma alla fine sono riuscito a portare a casa il settimo posto. Speriamo di ripartire da qui. E’ stato fantastico vedere Vale sul podio oggi, credo sia un riconoscimento per tutti gli sforzi di Filippo (Preziosi) il suo staff tecnico, la squadra e l’azienda”.

 

Vittoriano Guareschi, Team Manager
“Siamo molto contenti perché abbiamo fatto un buon lavoro sia due settimane fa nei test sia sul set-up della moto durante il fine settimana di gara e siamo riusciti a mettere Valentino in condizione di ottenere un ottimo risultato. Vale ha  potuto esprimere il suo potenziale anche sull’asciutto, e gestire bene la gara fino alla fine. Serviva una conferma su questa nuova ciclistica in un confronto con gli altri e oggi l’abbiamo avuta. Nicky ha raccolto il massimo che poteva fare nelle sue condizioni, la sua mano non è ancora sicuramente a posto e ha dovuto fare della iniezioni di antidolorifici per poter correre. Era comunque molto  importante per lui rientrare dopo quattro settimane di stop e domani, a seconda di come si sentirà, vedremo se riuscirà a girare insieme a Valentino nei test”.

Pubblicato in Articoli, News ed eventi, ServizioI Commenti sono chiusi

Buone qualifiche per Rossi a Misano, poca forza nella mano per Hayden

Dopo tre turni condizionati dal meteo incerto, le qualifiche del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini si sono svolte con il sole, su pista asciutta. Valentino Rossi, che ha trovato un buon set-up per la sua Desmosedici equipaggiata di un nuovo telaio e un nuovo forcellone, ha ottenuto un buon sesto tempo che domani gli consentirà di partire dalla seconda fila dello schieramento. 

Dopo aver girato bene nel turno bagnato del mattino, quando il ritmo necessariamente più lento non metteva troppo sotto sforzo la mano convalescente, in qualifica Nicky Hayden ha faticato maggiormente. La mano destra, convalescente dalla caduta di Indianapolis, non ha ancora abbastanza forza per permettergli di spingere al limite e dopo un certo tempo il dolore si fa più accentuato.

 

Valentino Rossi (Ducati Team) 6° (1’34.619)
“Oggi è andata abbastanza bene. Il lavoro fatto nei test è stato sicuramente positivo ma, cosa ancora più importante, oggi abbiamo provato un set-up che mi è piaciuto e che mi ha permesso di essere più veloce. Per questo motivo abbiamo fatto tutto il turno girando su un passo vicino a quelli degli altri, migliorando uscita dopo uscita. Pensavo che avrei potuto fare anche meglio, girare in 1’34 basso, ma va bene comunque. Siamo in seconda fila  e anche come ritmo non siamo lontani. Domani nel warm-up proveremo ad affinare ancora qualche cosa perché penso che gli altri miglioreranno”.

Nicky Hayden (Ducati Team) 10° (1’35.401)
“Questa mattina fino a quando la pista è rimasta umida, è andato tutto alla grande. Anche senza aver lavorato sul set-up nei due giorni precedenti, la moto è andata bene fin da subito. Al pomeriggio le qualifiche sono volate: abbiamo fatto un paio di piccole modifiche, positive, ma, anche se non mi piace trovare scuse, la mano ha cominciato a farmi davvero male, oltre a non avere abbastanza forza. Alla fine ho trovato anche tante CRT. Pensavo di aver tempo per un ultimo tentativo ma ho preso bandiera. Domani  mattina vedremo come mi sento”.

Pubblicato in Articoli, News ed eventi, ServizioI Commenti sono chiusi

Rossi e il team Ducati si preparano per il GP di casa

Il Mondiale MotoGP questo weekend fa tappa a Misano per il Gran Premio Aperol di San Marino e della Riviera di Rimini. Il team Ducati e Valentino Rossi si preparano a ricevere una calorosa accoglienza alla loro seconda gara di casa della stagione, mentre Nicky Hayden torna dopo un infortunio.

 

Il capo tecnico del team di Rossi, Jeremy Burgess, riassume le insidie del circuito di Misano e sottolinea l’importanza della gara per il pilota italiano: “E’ interessante. Misano è sempre una pista “calda”. C’è un sacco di accelerazione dalla marcia bassa alla marcia alta, quindi è molto difficile  settare il motore e la  moto. La pista non è particolarmente liscia. Dal punto di vista di Valentino è la gara più importante – è proprio “sulla sua porta di casa”, e quindi cercheremo di ottenere un buon risultato “.

 

Oltre ad aver vinto su questa pista due volte nella sua carriera, Rossi si è inoltre impegnato in un test privato con il team in pista a San Marino per mettere ordine nelle impostazioni della moto e provare alcuni ulteriori sviluppi. Mentre Burgess non ha rivelato il risultato del test, si spera di aver trovato alcuni aspetti positivi: “Il Team Ducati ha provato la settimana scorsa, quindi speriamo che alcuni degli sviluppi che i ragazzi hanno fatto ci saranno molto d’aiuto per noi una quindicina di giorni dopo sul circuito.”

 

Quando gli viene richiesto di confermare l’obiettivo del team per il weekend l’australiano è irremovibile: “Lo stesso di ogni settimana – cercare di vincere la gara, ovviamente. E per fare in modo di essere il più vicino al vertice. Quindi prima di tutto è necessario ottenere una buona posizione nelle qualifiche per dare una buona probabilità di vittoria a Valentino, nel luogo in cui gli piace correre. ”

 

Rossi rispecchia i pensieri del suo capo tecnico: “Misano è una delle due gare di casa per noi, quindi ci saranno un sacco di fan e un’atmosfera molto speciale, come è sempre quando corriamo in Italia. Il tracciato è impegnativo e difficile, ma mi piace un sacco. Ha alcune sezioni molto divertenti, come ad esempio l’uscita dalla curva “Tramonto” e le grandi curve veloci dopo il rettilineo. Dovremo lavorare bene nelle sessioni di prove, al fine di combattere e cercare di fare una bella gara.”

 

Nicky Hayden, che torna in pista dopo l’ infortunio di Indianapolis che lo ha costretto a saltare il Gran Premio di Brno, vuole subito salire in sella  alla sua Desmosedici: “Non vedo l’ora di tornare in pista, ma io so che non sarà facile questo fine settimana. La mano sta migliorando e una delle due fratture guarirà rapidamente, mentre per l’altra ci vorrà ancora un po’. Sono stato in grado di tenere il passo con il mio cardio-training, e, naturalmente, ho fatto la riabilitazione normale, compresa una visita dal dottor Ting in California. Frenare con queste moto mette un sacco di potenza sulla parte destra, in particolare su un circuito in senso orario come quello di Misano. Tuttavia, correre su una delle piste di casa del Team Ducati è una cosa che mi piace, e mi auguro di essere in grado di fare una buona gara. Abbiamo un paio di cose che ci remano contro, ma staremo a vedere se saremo in grado di ottenere un buon risultato e prendere il via da Misano per chiudere in bellezza la stagione. “

Pubblicato in Articoli, News ed eventi, ServizioI Commenti sono chiusi

Enel Ducati sul web