Tag Archive | "motomondiale"

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Il Ducati Team chiude la stagione di test invernali


Oggi, l’ultimo di tre giorni di prove sulla pista spagnola di Jerez de La Frontera ha chiuso ufficialmente la stagione di test pre-campionato. Il prossimo appuntamento in pista per i piloti della MotoGP sarà il Gran Premio del Qatar dell’8 aprile.

 Il Ducati Team ha visto i suoi piloti, Valentino Rossi e Nicky Hayden, chiudere la giornata rispettivamente in sesta e ottava posizione, un risultato che entrambi giudicano soddisfacente nel contesto del percorso di sviluppo che stanno portando avanti con la GP12 e con la quale, finora, hanno disputato sette giorni di prove.


 Valentino Rossi (Ducati Team) 6° in 1’39.733 (90 giri)

“Oggi è andata molto meglio di venerdì e io sono contento… siamo contenti. Purtroppo a “Sepang 2” avevamo seguito una messa a punto che andava in una direzione sbagliata, cosa che abbiamo un po’ pagato anche qui, venerdì, perché eravamo ripartiti da quegli assetti. Poi ci si è messa la pioggia, sabato, che ci ha fatto perdere un giorno intero, mentre oggi, finalmente, abbiamo lavorato bene tutto il giorno. Passo dopo passo abbiamo tirato fuori il nostro potenziale attuale: sono sesto, ho fatto 1’39.7 che è un buon tempo considerando che questa moto ha 6 o 7 giorni di vita, praticamente. Abbiamo modificato il set-up, prima dietro poi davanti e adesso entro di nuovo in curva abbastanza bene, riesco a piegare, posso “osare” un po’ di più. Quindi anche se sappiamo chiaramente che la strada è ancora lunga, guardando il distacco dai primi, possiamo dire di essere pronti per la prima gara”.

Nicky Hayden (Ducati Team) 8°, 1’39.919 (91 giri)

“E’ stato un giorno di lavoro molto, molto intenso. Abbiamo perso cosi tanto tempo a causa della mia spalla infortunata che, sintetizzando, si può dire che abbiamo dovuto concentrare un’intera stagione di test invernali in un unico fine settimana! Oggi abbiamo provato diverse cose sulla moto e ne abbiamo capite altre. Non sono entusiasta del mio tempo perché pensavo di andare un po’ più forte, ma  nei curvoni veloci faccio ancora fatica. Abbiamo del lavoro da fare, è chiaro, ma adesso è tempo di pensare al Qatar. Non vedo l’ora che la stagione inizi perché in ogni caso dopo questa sessione mi sento decisamente meglio: sono quasi al cento per cento della forma e comincio a capire un po’ di più la moto. E’ arrivato il momento di mettere le carte sul tavolo e vedere a che punto siamo davvero”.

Posted in News ed eventi, Schede tecniche, ServizioCommenti disabilitati

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Filippo Preziosi anticipa i contenuti tecnici della GP12


La seconda giornata di Wrooom Press Ski Meeting a Madonna di Campiglio ha visto Filippo Preziosi (Direttore Generale Ducati Corse) anticipare alla stampa internazionale i contenuti tecnici della Desmosedici GP12 che Valentino Rossi e Nicky Hayden guideranno nei prossimi test di Sepang (31 gennaio, 1-2 febbraio).

“Come ogni anno è un piacere inaugurare la nostra stagione agonistica in un contesto bello come Madonna di Campiglio”, ha esordito Preziosi prima di riassumere brevemente il programma di lavoro che ha portato all’assemblaggio della Desmosedici GP12 in corso a Borgo Panigale. “In questi mesi abbiamo portato avanti un intenso e coerente programma di test, culminato con i due giorni post-gara di Valencia. Analizzando le informazioni dell’acquisizione dati, dei commenti dei piloti e dei fogli di set-up abbiamo definito i nuovi valori target della quote ciclistiche.


La nuova GP12 è stata ridisegnata posizionando i range di regolazione centrati intorno a questi valori target. Adesso con Jeremy (Burgess), Juan (Martinez) e i nostri piloti, andremo a definire in pista il set-up di base della moto per poi proseguire con il classico lavoro si sviluppo che si fa nei test invernali, con l’obiettivo di iniziare un trend di crescita e di miglioramento della nostra competitività. Normalmente dal “concept” di una moto, ovvero dal calcolo, la progettazione, la realizzazione dei componenti, lo “shake down” in sala prova e i test in pista fino ad arrivare alla prima gara, intercorrono due anni. Comprimendo questo processo in una tempistica di mesi affrontiamo una sfida che sappiamo molto difficile ma che non riteniamo impossibile. Tutto questo grazie ad un gruppo straordinario fatto da Valentino e Nicky, che dall’anno scorso si sono resi disponibili ad una serie di test che spesso hanno sacrificato le loro prestazioni, dal nostro team, dai nostri progettisti e dai nostri sponsor, in particolare il nostro Title Sponsor, un partner che è sempre stato saldamente al nostro fianco.

La Ducati è un’azienda che ha già affrontato sfide impegnative in passato e di cui sono orgoglioso di fare parte”. Domani Wrooom sarà dedicato ai piloti Ferrari mentre Valentino Rossi e Nicky Hayden avranno l’occasione di godersi Madonna di Campiglio in attesa della giornata conclusiva con l’esibizione dei piloti con auto e kart sul laghetto ghiacciato.

“Ducati”
“Ducati”
“Ducati Motor Holding S.p.A.”
“Ducati”
“Ducati”
“Ducati”

“Madonna di Campiglio”
“Madonna di Campiglio”
“Madonna di Campiglio”
“Madonna di Campiglio”
“Madonna di Campiglio”

Posted in Articoli, News ed eventi, Schede tecniche, ServizioCommenti disabilitati

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

Valentino Rossi e Nicky Hayden pronti ad entrare in azione con la Ducati GP12


I piloti del Ducati Team sono stati i protagonisti della prima giornata di Wrooom 2012 a Madonna di Campiglio, con Nicky Hayden primo a “scendere in pista” per rispondere alle domande della stampa  internazionale ospite dell’evento.

Il pilota americano, che si sta rapidamente riprendendo dall’infortunio alla scapola sinistra tanto da aver già rimosso il tutore protettivo, ha successivamente passato il testimone a Valentino Rossi apparso sorridente e motivato a tornare in sella tra poco più di due settimane per l’inizio dei test invernali. “Sto già molto meglio”, ha confermato Nicky Hayden, “ e questo mi ha permesso di levare il tutore secondo le tempistiche previste.

Qui a Madonna di Campiglio sto riprendendo a fare un po’ di training, per il momento solo con la cyclette, seguito dal fisioterapista della squadra, con l’obiettivo di arrivare ai test di Sepang (dal 31 gennaio al 2 febbraio ndr) con più forza possibile. Non vedo l’ora di guidare la GP12, perché per me sarà la prima volta in assoluto. Non avevo potuto provare nei test post gara di Valencia e non perderò certo i prossimi. Non ho mai fatto mistero di preferire l’attuale cilindrata alle 800cc anche se rispetto al 2006 molte cose sono diverse, a partire dalle gomme, e anche l’elettronica è stata evoluta parecchio. Avremo più potenza e dovremo trovare il bilanciamento giusto per gestirla e sfruttarla al meglio.
Durante l’inverno sono stato in contatto costante con Filippo (Preziosi) e i ragazzi del Reparto Corse e so che hanno lavorato tantissimo. A Sepang avremo molte cose da provare e sono consapevole che non sarà facile ma anche fiducioso di cominciare a ridurre le distanze, da qui alla prima gara in Qatar. Credo nella Ducati, in questo progetto e in Filippo e ho voglia di tornare in sella alla mia Ducati il prima possibile”.
“Si comincia con un altro spirito”, ha esordito sorridendo Valentino Rossi, “Nel 2011 sono arrivato al Wrooom ancora in convalescenza dall’operazione alla spalla e in seguito la stagione non è andata assolutamente come speravamo. Per quest’anno Filippo (Preziosi) ha progetto una moto diversa e in Ducati hanno fatto un grande sforzo per averla per l’inizio dei test invernali. Sono stato in azienda, l’ho vista al computer, è bellissima. A Sepang non ci aspettiamo che sia immediatamente perfetta quanto piuttosto di capire se abbiamo lavorato nella direzione giusta. Siamo molto realisti, il nostro obiettivo è quello di ridurre le distanze dai nostri avversari, passo dopo passo, lavorando in maniera logica. Poi da lì riuscire rifinire i dettagli per essere competitivi per provare a vincere. Una delle cose fondamentali per andare forte è riuscire a fare lavorare bene le gomme quindi insieme a Filippo abbiamo cercato di pensare a una moto che permettesse loro di rendere al meglio. Vedremo se ci siamo riusciti. Lavorare in Ducati mi piace, mi trovo bene perché si respira una bella atmosfera e ci crediamo tutti”.
Domani si prosegue con la conferenza stampa di Filippo Preziosi, Direttore Generale e Tecnico di Ducati Corse, che entrerà più in dettaglio sullo sviluppo della moto e sul programma tecnico.

“Ducati”
“Ducati”
“Ducati”
“Ducati Motor Holding S.p.A.”
“Ducati”
“Ducati”

“Madonna di Campiglio”
“Madonna di Campiglio”
“Madonna di Campiglio”
“Madonna di Campiglio”
“Madonna di Campiglio”

Posted in Articoli, News ed eventi, ServizioCommenti disabilitati

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Il secondo giorno di test a Valencia chiude la stagione 2011


Anche la seconda ed ultima giornata dei test della MotoGP a Valencia è stata caratterizzata da condizioni meteo ideali.

Valentino Rossi, tra i primi a salire in moto dopo l’apertura della pista e tra gli ultimi a fermarsi, ha lavorato instancabilmente con la sua squadra e con Filippo Preziosi per portare a termine le prove necessarie agli ingegneri che, a Bologna, continueranno a lavorare sul progetto 2012 .


Il collaudatore ufficiale Franco Battaini ha sostituito anche oggi Nicky Hayden, infortunato allo scafoide e al polso della mano destra, che non ha voluto anticipare il rientro a casa e ha seguito tutte le prove dai box del Ducati Team. Il pilota americano probabilmente nei prossimi giorni si sottoporrà ad una piccola operazione al polso per accelerare il recupero dall’infortunio.

La MotoGP chiude così la stagione di gare e prove per quanto riguarda il 2011 per tornare in azione con il primo dei test invernali previsto a Sepang, in Malesia, dal 31 gennaio al 2 febbraio 2012.

Valentino Rossi (Ducati Team) 6° tempo (1:33.332)

“Sono stati due giorni di test importanti perché avevamo bisogno di raccogliere molti dati per il lavoro dei prossimi mesi, che saranno cruciali. Le cose positive di questa moto sono sicuramente il motore, che mi piace, e il fatto che si guida un po’ meglio della precedente: ti da più gusto, anche perché puoi metterla più di traverso. Il telaio non è male ma sicuramente bisogna lavorarci, dobbiamo migliorare in frenata, perché devo riuscire a staccare più forte e in meno spazio, e dobbiamo migliorare l’aderenza in accelerazione. Filippo ha molte idee e abbiamo un po’ di tempo per metterle in pratica prima dei test del prossimo anno”.

Filippo Preziosi (Direttore Tecnico)

“Siamo stati fortunati a trovare il sole e in generale condizioni nettamente migliori di quelle del fine settimana di gara. Sfortunatamente Nicky non ha potuto girare ma quantomeno avrà tutto il tempo per recuperare prima dei test di Sepang del prossimo anno. Abbiamo chiesto a Valentino, a Franco (Battaini) e agli altri piloti Ducati di fare tutta una serie di confronti tra diverse soluzioni perché ci sono ancora dei parametri ciclistici da definire sul progetto che stiamo portando avanti. E’ stato molto impegnativo ma abbiamo raccolto una serie di elementi che adesso utilizzeremo per il lavoro di progettazione che stiamo facendo”.

“Ducati”
“Ducati”
“Ducati”
“Ducati Motor Holding S.p.A.”
“Ducati”
“Ducati”

Posted in Articoli, Interviste, News ed eventi, Schede tecniche, ServizioCommenti disabilitati

Enel Ducati sul web